INTERIOR-MENTE

Già nella remota antichità,
la casta sacerdotale di due prosperose civiltà,
improvvisamente, ad un certo momento,
grazie all’insegnamento dello sfruttamento …
dell’agricoltura e dell’allevamento,
all’ingenua gente di quelle società,
poté dedicarsi all’osservazione del cielo,
diurno e notturno, specialmente,
con particolare riferimento al movimento
del Sole, della Luna e delle stelle …
(creando, anche, la prima costellazione,
il mitico Orione)
così nascevano, spontaneamente, quasi per magia,
la scienza, la religione e l’astrologia …

Allora erano un’unica entità …
poi divisa, nel tempo, nell’attuale trinità …
che l’umanità ancora adora, come fossero divinità,
attribuendo, a due di esse, la discussa regalità,
avendo quelle la capacità
di brillare, più delle altre, nell’oscurità …

il Sole, il Re,

la stella più vicina e perciò più luminosa,

capace di ri-nascere ogni giorno,

cosa poderosa, quasi miracolosa,

che consentiva a chiunque di trovare, personalmente,

la via per qualunque direzione …


e la Luna, la regina (della notte),

con cicli differenti,

ancora allo studio di tantissime genti …

confuse dalla conoscenza e dagli insegna-menti …

Non mi credi? Non fa niente!

IO proseguo nel mio viaggio, tranquilla-mente,

e con ME venire potrà (sola-mente) chi,

avendo ritrovato, interior-mente,

la gioia, la felicità,

ha ora il coraggio d’abbandonare,

definitiva-mente, l’illusoria realtà …

per incamminarsi, beata-mente,

verso la propria verità …