GNOSI

 

La gnosi

insieme all’antica sapienza

sono le prove estreme

con cui si dovrà confrontare ogni coscienza

per arrivare a comprendere se, vera-mente,

d’esse può fare senza …

 

Cosa, questa, che accade naturalmente

in chi, essendo andato oltre la mente,

ha ri-trovato la divina Essenza …

 

Cioè la conoscenza,

in ognuno da sempre presente

in grado di distinguere, nitida-mente,

cosa, per l’esistenza, è davvero importante

capace, anche, di analizzare, attenta-mente,

qualsiasi informazione costruita ad arte …

dalla religione e/o dalla scienza …

 

IL NUOVO

… “Nelle religioni monoteiste, che attribuiscono la creazione ad un Dio Padre e solo maschio, si perde l’elemento ‘naturale’ femminile che è co-generatore di ogni cosa, del Tutto; viene a mancare la ‘sacra coppia’, che attraverso l’unione in un solo corpo (le nozze alchemiche dei Rosacrociani) partorisce il nuovo’, la sintesi hegeliana. Nel 1115 Bernardo (1090-1153) divenne abate di Chiaravalle, una delle più grandi abbazie cistercensi. Oltre ad essere considerato il vero fondatore dell’ordine, è anche l’autore della ‘Regola dei Templari’. Il punto più volte ricordato è: i Cistercensi a chi dedicarono le loro ‘Notre Dames’? Cercando di porre una conclusione definitiva, credo proprio di essere sicuro nell’identificare le varie ‘Notre Dame’, e la ‘Dama della Luce’, con Maria Maddalena, immagine dell’archetipo della grande Madre, della Sophia gnostica, custode della verità svelata da Gesù; usurpata in seguito dall’altra Maria, resa vergine e del tutto marginale nella storia che ci è stata raccontata.” …

(Fonte: Luigi Cagnazzo, “Jeoshoa e MyriamLe radici del cristianesimo. © 2016 G. Albatros, pag. 303-307, stralcio)

Annunci