DISSOLVENZA

Non ha sostanza,

eppure, inevitabilmente,

assume una grande importanza …

 

Passa, velocissimamente,

fino all’ambita quiescenza …

quando, finalmente, potendo rallentare,

s’allieta l’esistenza …

 

Allora, beatamente,

fino alla completa “dissolvenza”,

chiunque potrà dedicarsi, completamente,

a comprenderne l’Essenza …

 

Intanto lo studia, ininterrottamente,

la dotta scienza …

ma lui … continua ad essere sfuggevole,

persino alla conoscenza …

 

Chi è?

Si chiede, probabilmente,

la curiosa coscienza!