IGNORANTE

Per evitare ogni possibile fraintendimento,

ho scelto d’analizzare il significato di due parole

che hanno a che fare con la sapienza:

“apprendimento” e “conoscenza” …

La prima è movimento, lento, costante,

non s’arresta mai, neppure un momento …

La seconda è stasi, rilassamento,

sapere accumulatosi nella mente,

la quale, per difenderlo, spesso animata-mente,

diventa oltraggiosa ed arrogante …

Ne deriva quindi, logicamente,

che tutto ciò che pensiamo di sapere,

è soggetto a continuo mutamento …

e la resistenza al cambiamento,

crea i presupposti per la sofferenza … 

da parte dell’ego, ovvia-mente …

(l’inconsapevole coscienza)

che mai ammetterà d’essere ignorante

Ma, al di là di qualche piccola negligenza,

l’ego è nostro amico … “bambino” …

il quale, ingenuo ed innocente … 

sempre ci accompagna, con amore, lungo il cammino

che conduce all’incontro, interiore, col divino …

pur continuando, imperterrito, curioso,

dispettoso, irrispettoso, oltraggioso … qual è,

ad opporre un’estenuante resistenza

al naturale flusso dell’esistenza,

inconsapevole, probabilmente, proprio come un infante,

d’essere in cerca d’attenzioni da qualcuno che,

evidentemente, ritiene più importante di Sé …

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

15 risposte a IGNORANTE

  1. cometeduale ha detto:

    Ignorante?
    Lo sono anch’IO, decisamente,
    poiché è talmente vasta l’antica sapienza
    https://serpente-piumato.blogspot.com/search?q=Sapienza
    da rendere quasi impossibile comprenderne l’essenza …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=Essenz

  2. orchideagialla ha detto:

    Niente paura!
    Per ogni appassionato amante …
    della spiritualità …
    è iniziata una nuova avventura …
    decisa-mente affascinante …
    https://orchideagialla.wordpress.com/2020/04/10/affascinante/
    per l’intera umanità …

  3. Daniele ha detto:

    La verità sulla spiritualità?
    Non può essere trasmessa attraverso la conoscenza,
    la si trova, improvvisamente, istantaneamente,
    mentre si sta facendo esperienza dell’esistenza …

    Lei è al di là di qualsiasi illusione …
    che, immancabilmente, conduce alla delusione …
    cammino che comunque consente
    una lenta maturazione della coscienza …

  4. inconoscibile ha detto:

    Nella “Beata Ignoranza”
    è più facile fluire con l’esistenza …
    https://inconoscibile.wordpress.com/2016/06/15/beata-ignoranza/

  5. gilgameshdisumer ha detto:

    “A segnare un punto di svolta nell’ambito della gnoseologia, la teoria della conoscenza, è Socrate, che attraverso il procedimento dell’induzione preconizza la nascita del metodo scientifico. La sua è una rivoluzione copernicana del sapere, che scuote il pensiero filosofico e il sentire generale del tempo. Cosa è in grado di conoscere l’essere umano? Chi è davvero sapiente? domanda Socrate. La risposta è che “è sapiente solo chi sa di non sapere, non chi s’illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza.”
    https://www.psicoanalisi.it/osservatorio/lo-scientismo-come-nuova-religione/206448/

  6. cometeduale ha detto:

    “Vi sono persone più orientate verso la realtà interiore le quali, nella loro vita, hanno scalato le cime del cuore. Altre che hanno, fortemente, operato per raggiungere le vette della ricerca scientifica. Chi ha esplorato i giardini dell’anima e chi ha costruito le architetture della mente. Ognuna di queste ha agito nel bene, nella ricerca del senso della vita. In realtà non vi è separazione tra questi due mondi, pur appartenenti a dimensioni diverse. Essi sono l’espressione della grandezza dell’uomo, della sua essenza divina. E’ come se il nostro essere si espandesse, all’infinito, in due universi: uno fisico, materiale, e l’altro metafisico, spirituale.

    Quando l’uomo raggiunge questa consapevolezza è in grado di esplorare gli spazi cosmici di questi universi paralleli e confinanti. Il mondo interiore è più vasto ed affascinante” …
    http://www.diventiamopensieri.it/?p=10

    … ed è a questo punto che, chiunque,
    scopre d’Essere estrema-mente ignorante …

    arrivando, finalmente, a scegliere di tacere,
    rendendosi conto, personalmente,
    che nulla può fare per aiutare la gente
    che sta percorrendo un cammino,
    rispetto al proprio, totalmente differente …

  7. gilgameshdisumer ha detto:

    Sostanzialmente, al di là d’ogni divisione,
    dovuta al credo di questa o quella religione,
    “una” missione …
    che accomuna tutte le persone …
    in un profondo senso di compassione …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2020/05/25/missione/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...