COLLABORAZIONE

Come affronta l’esistenza

l’anima che s’è da poco risvegliata

dal lungo sonno dell’incoscienza?

Essendo quella appena rinata,

come ogni bambino nella tenera infanzia,

è contraddistinta dalla pura innocenza,

dal desiderio di giocare che inarrestabile avanza,

e perciò si fida cieca-mente

di chi a null’altro da troppa importanza …

Lei non vive di speranza

poiché avverte, forte, l’esigenza 

d’andare oltre ogni logica limitante

alla ricerca di qualcosa di nuovo, affascinante …

che possa ricondurla là … 

dove, per un istante, ha fatto, personalmente,

la più appassionante, meravigliosa, esperienza,

avvertendo, gioiosamente, UNA gloriosa presenza!

È stato con il ritorno all’Unitaria Coscienza

(che accade esclusivamente nel presente)

che ha provato quell’incredibile stupore,

superiore, anche, a qualsiasi altra forma d’amore

(sublime-mente, descritta in precedenza …)

che Tutto include, senza più alcuna separazione,

tra chi ora osserva, attenta-mente (l’IO risvegliato),

ed il soggetto osservato (Dio, la Creazione) …

Perché sceglie, l’osservatore, autonoma-mente,

d’adoperarsi, fattiva-mente, gratuita-mente,

in un’appagante collaborazione?

Per provare a sdebitarsi,

seguendo la propria intuizione,

con chi gli ha concesso d’andare oltre l’illusione …

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a COLLABORAZIONE

  1. Daniele ha detto:

    La pandemia? C’è chi dice che
    potrebbe essere “Una solitudine necessaria
    per indurci alla ricerca del Superiore Sé”
    https://www.ricchezzavera.com/blog/pnl/sviluppo-personale/risveglio-spirituale-lascesa-dellanima-in-risveglio/

  2. cometeduale ha detto:

    Rimango affascinato …
    dal constatare come,
    alla medesima esperienza,
    ciascuno dia il proprio significato,
    secondo la maturità
    raggiunta dalla propria coscienza
    https://tescioneblogger.altervista.org/vero-significato-di-ascensione-spirituale/

  3. gilgameshdisumer ha detto:

    Ci vuole pazienza …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2020/04/13/piano-piano/
    e tanta compassione,
    col piccolo “io/ego” … che crede …
    https://amicidimauro.wordpress.com/ioego/
    d’essere separato dall’esistenza …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2020/04/10/essenziale/
    poiché non sa che quella è un’illusione …

    Ma può crescere, maturare,
    imparando ad amare …

    L’AMORE È L’INIZIO
    “L’amore ti fa sperimentare, per la prima volta, come essere in sintonia con qualcosa che non sia il tuo ego. E se l’armonia con una singola persona ti procura una gioia così profonda, cosa succederebbe se riuscissi a essere in armonia con tutti gli esseri umani?

    E se puoi essere in armonia con tutti gli esseri umani, perché non dovresti essere in armonia con tutti gli esseri viventi?

    Un passo conduce all’altro.
    L’amore è una scala:
    comincia con una persona
    e finisce con la totalità.

    L’amore è l’inizio,
    il divino è la fine.”

    (Fonte: https://oshoite.blogspot.com/2018/07/il-vecchio-e-il-nuovo.html)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...