PIANO PIANO

Personalmente trovo estrema-mente interessante

il racconto di un’affascinante esperienza

della quale si sono sempre occupate, da millenni, 

anche religione e scienza,

studiando e scrivendo così tanto, sull’argomento,

da creare una vastissima, sconfinata, conoscenza,

senza, però, che la quasi totalità di quegli adepti

siano riusciti a comprenderne l’effettiva importanza …

Quella, rispecchiando la soggettività della mente

(psiche, pneuma, anima, intelletto, ragione, coscienza …)

pare non possa essere replicata a favore di tutta la gente

che, perciò, dovrà trovare la propria via, personalmente …

Ovviamente ci riusciranno, più facilmente,

coloro i quali incontreranno, sulla strada, la divina essenza …

esperienza strepitosa, travolgente,

che poi, inevitabilmente, a modo loro, racconteranno

elevando, piano piano, la propria e l’Unitaria Coscienza …

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

12 risposte a PIANO PIANO

  1. cometeduale ha detto:

    Sicuramente saprai che …
    una parola l’hai (sbadata-mente) dimenticata,
    poiché, tra le tante denominazioni c’è pure il Sé …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2018/06/30/divina-alternanza/

    … che qualcuno, in tema con l’odierna giornata
    (Pasquetta e/o lunedì dell’Angelo)
    ha anche associato all’ “angelo custode” …

    “Qualcuno lo chiama Spirito/Anima/Sé,
    chi angelo custode,
    qualcun altro semplicemente CUORE,
    ma sempre di Lui parliamo … l’AMORE!

    È Lui che dobbiamo riuscire a “provare”, solo allora ci saremo risvegliati, illuminati, solo allora saremo ascesi ad una maggiore consapevolezza, e quando avremo fatto questo salto nel vuoto, saremo sicuri di esserci riusciti perché avremo piena fiducia in NOI stessi, ci sentiremo parte di un’UNITÀ che ci AMA e non avremo più bisogno di una guida, che non sia il Maestro Interiore.”
    (Fonte: https://amicidimauro.wordpress.com/2011/08/29/il-mio-pensiero-2/)

  2. Pingback: TIMORE | Mondi alternativi

  3. Pingback: LA COPPIA | La Vita è Poesia

  4. gilgameshdisumer ha detto:

    Già, la nostalgia … tantissime persone
    avvertono il bisogno di ri-unione
    con Chi ha dato origine alla creazione …

    Quindi, logicamente,
    quella meravigliosa esperienza della mente
    potrebbe, facilmente,
    essere paragonata a quella d’un “Calimero”
    che all’improvviso si trasforma in un cigno nero …

    “La teoria del cigno nero è una metafora che descrive un evento non previsto, che ha effetti rilevanti e che, a posteriori, viene razionalizzato inappropriata-mente e giudicato prevedibile.”
    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Teoria_del_cigno_nero

    Qual è tra le due la differenza?
    Lo scoprirai, devi solo avere un po’ di pazienza …
    E poi potrai, anche TU, lasciare, su di essa,
    la tua affascinante testimonianza …
    https://orchideagialla.wordpress.com/2020/04/10/affascinante/

    • cometeduale ha detto:

      Occorre dire la verità,
      la differenza sta proprio nell’imprevedibilità …
      e nell’incapacità, da parte della mente
      (il piccolo Calimero),
      di poter rifare quell’esperienza,
      ricreando l’incontro con la propria Essenza
      (il Cigno nero)
      in modo uguale al precedente …

      Il che è spiegabile, facilmente,
      poiché, accadendo Tutto nel presente,
      il passato non serve a niente!

  5. Daniele ha detto:

    Scusate tanto …
    ma c’è un altra denominazione,
    tanto cara alla cristiana religione,
    che merita, secondo ME,
    particolare attenzione,
    il suo nome è “spirito santo” …
    ed è noto a tantissime persone …

    ” … il cristiano non solo deve osservare i comandamenti ma deve lasciarsi condurre con docilità dallo Spirito, che ci guida dove non sappiamo: questo è rinascere dall’alto, è entrare nella libertà dello Spirito” …
    https://www.vaticannews.va/it/papa-francesco/messa-santa-marta/2020-04/papa-francesco-messa-santa-marta-coronavirus10.html

  6. gilgameshdisumer ha detto:

    LA NATURA

    “Piano piano,
    l’uomo perde contatto con la natura,
    e la natura è il tempio di dio.
    (fonte: https://oshoite.blogspot.com/2018/07/la-natura-e-il-tempio-di-dio.html)

    Se guardi un quadro, ti viene in mente il pittore; se ascolti della musica, ti ricorda il musicista … La natura deve diventare la tua meditazione. Va’ al fiume, siediti vicino a un albero, a un cespuglio di rose, e apriti completamente alla natura, sii completamente disponibile.”

    Piano piano, nel tuo essere inizierà a sorgere una profonda rimembranza. L’uomo non ha perso dio, l’ha semplicemente dimenticato, quindi tutto ciò che serve non è andare alla ricerca di dio ma soltanto ricordarlo. E da dove ottenere questa rimembranza?”

    Ci vuole tanta pazienza …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2020/04/24/collaborazione/#comment-3416

    Ma chiunque, prima o poi troverà la risposta,
    grazie all’esperienza …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...