GIUDA!

È stata una parente,

che, inconsapevolmente, stavolta m’ha ispirato, 

mostrandomi un’immagine ove lui viene citato …

Giuda Iscariota

non era certamente un idiota …

né, tantomeno, un traditore …

come ingenuamente pensa tanta gente …

egli, metaforica-mente,

rappresenta, nel cielo stellato,

una costellazione che, di recente,

una più lucente, ha allontanato …

Lo Scorpione, col suo mortifero pungiglione,

colpisce da dietro (così si spiega il tradimento) 

il maestoso, mitico, meraviglioso … gigante Orione …

È sulla continua lotta di quelle “divinità” …

che la religione ha creato la propria verità …

12 solo le costellazioni

che al Re, degli astri,

perennemente, girano intorno,

con la Terra e la Luna a fare da contorno …

Non mi credi? Non fa niente!

Tanto, prima o poi, quel giorno …

arriverà anche per la tua mente …

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a GIUDA!

  1. cometeduale ha detto:

    Chi è?
    … Dette queste cose, Gesù si commosse profondamente e dichiarò: «In verità, in verità vi dico: uno di voi mi tradirà». I discepoli si guardarono gli uni gli altri, non sapendo di chi parlasse. Ora uno dei discepoli, quello che Gesù amava, si trovava a tavola al fianco di Gesù. Simon Pietro gli fece un cenno e gli disse: «Dì, chi è colui a cui si riferisce?». Ed egli reclinandosi così sul petto di Gesù, gli disse: «Signore, chi è?». Rispose allora Gesù: «È colui per il quale intingerò un boccone e glielo darò». Ed intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone… (Giovanni 13, 21-26)”
    (Fonte: https://lavocedileonardoblog.wordpress.com/tag/ultima-cena/)

    Incredibile ma vero …
    su internet, scrivendo, semplicemente:
    “Cenacolo 12 apostoli costellazioni”
    escono tante storie avvolte nel mistero …

    Personalmente ritengo che
    la storia più semplice sia quella
    che più s’avvicina alla verità
    ma non dirò qual è …
    dato che, puoi scoprirlo da TE …

    • gilgameshdisumer ha detto:

      “Tommaso punta l’indice verso l’alto, suggerendo all’osservatore di trovare nelle stelle il senso della scena. Il riferimento porta la mente immediatamente allo zodiaco, con le costellazioni, i segni zodiacali, riuniti in gruppi di tre, e gli spazi tra i diversi gruppi corrispondenti a solstizi ed equinozi.

      È quindi possibile costruire una corrispondenza tra gli apostoli e le 12 costellazioni zodiacali. Il tavolo rappresenta quindi l’eclittica su cui il sole si muove. D’altra parte il sole è anche rappresentato dal volto di Gesù, al centro della prospettiva.

      Occorre quindi trovare una corrispondenza tra le costellazioni e gli apostoli, seguendo le indicazioni che ci ha lasciato Leonardo.

      Sulla tavola due soli piatti di portata: uno è un piatto di pesce, l’altro contiene il pane. I pesci sono posti di fronte a Pietro, mentre il pane è posto di fronte a Matteo. Notare anche il pugnale che compare accanto a Pietro, tenuto da una mano misteriosa.

      Se gli apostoli corrispondono allo zodiaco, i pesci devono simboleggiare l’omonima costellazione. Ne consegue che Pietro corrisponde ai Pesci: il che ha senso se pensiamo che Pietro è il padre della Chiesa, che rappresenta la massima istituzione spirituale odierna, ed i pesci sono l’Era Astrologica, l’Eone” … in via di sostituzione.
      https://gilgameshdisumer.wordpress.com/passaggio/

      (Fonte: http://profezieevangeliche.blogspot.com/2012/12/lultima-cena.html)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...