TRE GIORNI

 

Ieri è stato il giorno,

 o per meglio dire l’istante,

affascinante, del solstizio d’inverno!

 

A ME, la voglio raccontare,

è accaduta una cosa esilarante

che m’ha consentito, finalmente,

di dirimere un dubbio che, probabilmente,

ancora affligge tanta gente:

Tra Natale e Pasqua qual è la festa più importante?

 

Saprà rispondere, sicura-mente, chi già conosce la verità,

non ci riuscirà, invece, chi la ignora completa-mente

e perciò, inconsapevolmente, riguardo alla spiritualità,

vive la propria, illusoria, realtà …

 

 

Il fatto è il seguente …

diligente-mente, sono uscito, al mattino,

per acquistare, tra le altre cose, pane e vino

(mentre l’acqua minacciava di scendere copiosamente),

mi sono perciò recato, dopo il supermercato,

nel forno più vicino

e mentre, garbata-mente, venivo servito,

un conoscente m’ha salutato, frettolosamente,

con questa frase : “Buona Pasqua” (?!),

alla quale, immediatamente, ho risposto, divertito,

che per la mia risvegliata coscienza

la cosa non faceva alcuna differenza …

 

Successivamente, entrato nell’enoteca,

sono stato raggiunto dal giovane inserviente

(che era uscito e stava lì vicino)

il quale mi dice, distratta-mente: “Buonasera!”

(rammento che era mattino …)

 

In quel momento non ho cercato,

dell’accaduto, il reale significato

(anche se per ME nulla succede per caso …)

ed ho attribuito le evidenti incongruenze

alla frenesia dell’istante,

con le sue impellenti incombenze …

 

Me ne ero quasi dimenticato, completa-mente,

quando, “la sera”, improvvisamente,

mentre guardavo una bellissima trasmissione

(“Kilimangiaro”, in onda su RAI 3

che ogni domenica mi consente,

senza spostarmi dal divano,

d’andare decisa-mente lontano …)

ho realizzato che il servizio sul monastero di Bominaco,

(la “Cappella Sistina d’Abruzzo)

era già andato in onda la mattina su RAI 1…

 

In quel preciso istante, incredibilmente,

mentre la telecamera inquadrava l’immagine della croce

la mia mente (inconscia?), autonomamente,

la frase seguente ha formulato:

Morì e fu sepolto, il terzo giorno è resuscitato …”

 

Assurda, apparente-mente, la conseguente riflessione

(chissà cosa ne pensa chi segue quella religione)

che m’ha consentito di collegare tale fatto,

apparentemente cruento,

 con ciò che in questo periodo accade, naturalmente,

ciclicamente, col solstizio d’inverno …

 

il vecchio Sole muore, inevitabilmente,

e dopo “tre giorni”, d’apparente immobilità,

quello nuovo (ri)nasce  … miracolosa-mente …

e viene adorato … con solennità …

 —

P.S.

Perché la resurrezione viene festeggiata a primavera?

Risponde, semplice-mente, chi è già approdato alla nuova era!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a TRE GIORNI

  1. cometeduale ha detto:

    Sai, anch’IO ho sentito parlare
    d’una misteriosa, fenomenale,
    croce solare …

    … “Quando gli uomini capirono che il sole non solo fornisce l’alternanza del giorno e della notte, ma anche delle stagioni e della crescita nei campi, cominciarono a considerarlo sin da subito una presenza sovrannaturale” … (Fonte: https://www.riflessioni.it/paganesimo/croce-solare.htm)

    Ecco come, col tempo, semplicemente
    al tramonto hanno associato la sua morte,
    ed all’alba la ri-nascita (resurrezione),
    da cui conseguente-mente,
    è stato inventato, miracolosa-mente,
    il Natale …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2019/12/23/miracolosa-mente/

  2. orchideagialla ha detto:

    Dedicata a chi Ama … viaggiare …
    seppur solo con la mente …
    e perciò sente il dolce richiamo del trascendente
    https://orchideagialla.wordpress.com/2018/12/07/dolce-richiamo/

  3. gilgameshdisumer ha detto:

    P.S.
    Ecco, forse, la storia vera …
    sul perché la resurrezione …
    viene festeggiata nella tiepida stagione:
    “La festa del Navigium Isidis seguiva il calendario lunare babilonese e coincideva con la luna piena che segue l’equinozio di primavera”:
    https://serpente-piumato.blogspot.com/2020/01/car-navale.html

    e/o …
    “Gli antichi non celebravano la resurrezione del Sole sino all’equinozio di primavera, o Pasqua, e questo perché solo a partire dall’equinozio di primavera il Sole supera la forza maligna dell’oscurità e le ore di luce superano le ore di buio.”
    (Fonte: https://uaer.jimdofree.com/2013/11/21/la-religione-cristiana-discende-dal-culto-del-sole/)

    • Daniele ha detto:

      Grazie! Ora tanti lo sanno …
      altri, piano piano ci arriveranno!
      http://itachifan.iobloggo.com/642/arriveranno
      Auguri!
      Buon Natale …
      https://dany90dinozzo.wordpress.com/2019/12/19/25-dicembre/
      e buon anno!

      • cometeduale ha detto:

        BUON ANNO!
        “La data tradizionale di fine dell’anno riferita da Ovidio (Fasti I, 163-164), era alla ‘bruma’, nome dato al giorno più corto, il solstizio invernale: “Bruma novi prima est veterisque novissima solis; principium capiunt Phoebus et annus idem”. (Invernale è il primo giorno del sole nuovo e l’ultimo dell’antico; Febo [dio del sole] e l’anno cominciano insieme).”
        (Fonte: http://www.carlofrison.it/natale-1.html)

        Riguardo alla nascita di “Gesù”,
        puoi verificarlo anche TU,
        c’è chi dice che sia stata a primavera,
        quindi più vicina alla Pasqua …
        ma si parla d’un’altra era …

        “Nel De Pascha computus lo pseudo-Cipriano fissa al 25 marzo il primo giorno della Creazione, al 28 la creazione del sole e della luna al plenilunio; e fissa proprio nel 28 marzo la nascita di Gesù, associandola alla condizione di equinozio e di plenilunio.”
        (Dallo stesso link)

  4. emozionilibere ha detto:

    Se posso esprimere,
    in totale libertà,
    la mia semplice verità,
    penso … che in quel che ho letto
    vi siano tante assurdità …
    https://emozionilibere.wordpress.com/2019/11/22/assurdita/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...