MITICO ORIONE

 

Probabilmente, ora, anche TU,

che da poco ti sei risvegliato

(essendoti al centro recato)

dopo aver guardato attentamente lassù

(prima dell’alba durante l’estate …

e/o dopo il tramonto nelle sere d’autunno/inverno)

avrai raggiunto, intuitiva-mente, il reale significato

 della “favolosa Storia dei tre re” …

che, seguendo una luminosa stella,

hanno potuto raggiungere, agevol-mente,

la culla … del bambino Gesù …

 

Ovvia-mente, per poter accettare, libera-mente,

questa semplice intuizione, sul “mitico Orione”,

le inconsapevoli genti …

 dovrebbero prima abbandonare, definitiva-mente,

ogni convinzione inculcatasi nelle ingenue menti,

a causa, probabilmente, dell’acquisita conoscenza

derivante dai molteplici insegnamenti

impartiti dalla religione e dalla scienza

che tanto hanno fatto, faticosa-mente,

per guidare l’umanità

verso l’unificazione della coscienza …

 

È giunto il tempo, finalmente,

di ringraziare quelle amorevoli persone,

lasciandole andare, con compassione,

poiché anch’elle hanno contribuito,

con totale ab-negazione,

all’emersione della misteriosa verità

sulla presunta possibilità

di pervenire, dopo l’attuale realtà,

all’immortalità!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

26 risposte a MITICO ORIONE

  1. cometeduale ha detto:

    Interessante, davvero,
    la “favolosa storia dei tre re”,
    e la cosa curiosa è che, a raccontarla,
    non sei solo TE …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2019/12/30/b-arca/#comment-2888

    “La stella dell’Est è Sirio, la più luminosa,
    insieme alle altre tre stelle della Cintura di Orione,
    chiamate come nell’antichità: i tre Re.

    Partendo dai tre Re …
    e disegnando una linea immaginaria
    che passa per Sirio …
    https://lauracarpi.wordpress.com/2013/12/15/la-stella-di-natale-e-di-capodanno/
    si va verso oriente …
    il luogo ove il Sole sorge quotidianamente …
    fino a quando Orione viene spodestato dal concorrente …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/?s=Scorpio

    i “Re Magi”, dunque, ‘seguono la stella dell’Est’ (Sirio),
    al fine d’individuare, facilmente, l’astro ri-nascente.” …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/?s=astro+nascente

    (Fonte: https://www.riflessioni.it/forum/spiritualita/12475-la-piu-grande-storia-mai-raccontata.html … opportuna-mente, dallo scrivente, modificata …)

    • gilgameshdisumer ha detto:

      Interessante, decisamente,
      a tratti affascinante,
      il link che hai condiviso con le altre persone …

      Ho letto, anche, alcuni commenti,
      fino a quello seguente,
      in cui è scritto, magistral-mente,
      IL MESSAGGIO DI UN CREDENTE
      cui, evidentemente, sta molto a cuore
      la difesa della propria “professione”:

      “L’importante di una religione, ora più che mai, che abbiamo la scienza o la filologia, non è più la storiella che propina … ma il messaggio che trasmette… molti credenti prendono con le dovute cautele i vari dogmi, ma credono lo stesso perché credono nel messaggio … Il resto è naturale sia stato manipolato da millenni di storia… le stesse parole di Gesù non sono certo quelle che disse lui (il quale, in quanto astro solare, non poteva certo parlare), sono, piuttosto, l’insieme di più tradizioni che hanno tramandato il messaggio e considerato che il messaggio sotto molti punti di vista non è niente male, non vedo il motivo per il quale si dovrebbe cancellarlo definitiva-mente …
      dopotutto, si sa, è stata l’ingenua mente …
      che lo ha interpretato … erronea-mente !!!

      Questa è la verità …
      sono state fatte cose orribili in nome della religione,
      ma le favole raccontate rimangono comunque fantastiche …
      per questo reputiamo di meritare, insieme al perdono,
      la vostra compassione …
      (Commento n. 4 di “Archer” del 16-02-2008, 09.46.58, original-mente inviato da Noor, modificato, leggermente, a cura dello scrivente)

  2. Daniele ha detto:

    FACILE?

    Voi la fate facile …
    ma IO ho saputo di tante persone …
    che, seppur dotate d’una grande inventiva,
    non ce la fanno ad accettare l’antica/nuova verità
    su questa luminosissima costellazione …

    Eppure non è difficile, anzi,
    è sufficiente alzare gli occhi al cielo
    ed individuare, senza paura,
    le tre stelle della sua cintura …
    il resto è semplice,
    occorre solo un po’ d’immaginazione …
    https://cultura.biografieonline.it/la-costellazione-di-orione/

  3. cometeduale ha detto:

    Null’altro possiamo fare, probabilmente,
    per l’Anima adolescente …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/?s=adolescente
    che non ha ancora fatto, personalmente,
    l’esperienza, mistica, del trascendente …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2018/08/20/mistica/

  4. Pingback: LEI – astronascenteblog

  5. cometeduale ha detto:

    Tornando ad Orione … guardando qua e là …
    alla ricerca della verità …
    mi sono imbattuto in molteplici curiosità!
    Quella che segue è la più bella …

    No, non è una balla …
    nel mosaico negli scavi di Pompei …
    lo hanno individuato con le ali di farfalla …
    a rappresentazione del “catasterismo”
    (assunzione in cielo)
    di chi, poi, i re magi …
    (le tre stelle della cintura …)
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2019/09/06/mitico-orione/#comment-2340
    accompagnerà, senza paura,
    fino alla famosa grotta/stalla …
    https://www.pressreader.com/italy/corriere-della-sera-la-lettura/20181230/281595241655411

  6. Pingback: MABON – astronascenteblog

  7. cometeduale ha detto:

    Dunque Sirio, insieme ad Orione,
    sarebbero visibili, approssimativamente,
    già da prima dell’alba del Solleone
    (nascita o resurrezione?),
    fino alla sera dell’equinozio di primavera …
    (scomparsa o morte?).

    E’ ciò che ho dedotto, semplice-mente,
    leggendo questo …
    https://beautiful41.wordpress.com/2010/12/21/21-sirioiside-la-stella-di-natale-e-capodanno/
    e l’articolo seguente …
    http://lunadinverno.it/ruota-dell-anno/

    … che potrebbero interessare tanta altra gente …
    affascinata dal mito legato all’oscurità …
    che ora, finalmente, sta rivelando un’altra verità …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2019/09/11/mabon/#comment-3133

    • gilgameshdisumer ha detto:

      Il periodo della loro visibilità?
      Chiunque, alzando gli occhi al cielo,
      durante l’oscurità,
      potrà accertare, personalmente, “la verità” …

      “Orione, nelle zone nordiche del globo, è visibile:
      – al mattino da fine luglio a novembre;
      – di sera da novembre a maggio.
      Per questo motivo, la visibilità di Orione di sera coincide con l’avvio della stagione autunnale/invernale nell’emisfero settentrionale; ovviamente, avviene il contrario nell’emisfero meridionale, dove questa costellazione appare visibile durante le notti dei mesi estivi.

      Il mito di Orione alle origini: la tradizione sumera. Nella tradizione sumera Orione è conosciuto col nome URU AN-NA, che significa “la luce del cielo”, associata all’eroe epico Gilgamesh, che combatte l’anti-eroe della costellazione vicina, ossia il “Toro del Cielo”.

      Il mitico Orione
      (identificato dai greci come un cacciatore)
      è sempre seguito dai suoi fedeli cani,
      due asterismi (costellazioni),
      le cui stelle più brillanti sono:
      (gli occhi dei cani, oppure il naso o la bocca …)
      Sirio (il cane maggiore)
      https://it.wikipedia.org/wiki/Cane_Maggiore
      e Procione (il cane minore)
      https://it.wikipedia.org/wiki/Cane_Minore

      Le due stelle, insieme a Betelgeuse (la spalla di Orione),
      formano il famoso “Triangolo invernale” …
      https://it.wikipedia.org/wiki/Triangolo_invernale
      (per immagini migliori fare riferimento a questo link …
      http://blog-it.theplanetarysystem.org/2014/07/18/allineamenti-uomo-sole-cosmo-17-18-luglio-procione-cane-minore/)
      Stelle che, secondo ME, erano molto importanti, nell’antichità, per trovare, di notte, i 4 punti cardinali (nord sud est ed ovest) la cui intersezione veniva a formare una “Grande Croce” nel cielo …

      Riguardo all’ipotetico allineamento di Sirio con i tre Re la notte di Natale …
      https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2019/09/06/mitico-orione/#comment-2340
      chiunque potrà verificarlo personalmente, ma penso sia solo una bella storiella …

      Sirio può essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra. Essa è riportata nei primissimi registri astronomici, conosciuta presso gli antichi egizi col nome di Sopdet; durante il Medio Regno, gli egizi basavano il loro calendario sul sorgere eliaco di Sirio, ossia il giorno in cui la stella diventava visibile all’alba poco prima che la luce del Sole la oscurasse in cielo (corrispondente col capodanno egizio, che cadeva in estate, nel giorno detto 1 Thoth, l’odierno 29-30 agosto). Tale periodo, in quell’epoca, coincideva con l’approssimarsi delle inondazioni annuali del Nilo e del solstizio, dopo circa 70 giorni in cui la stella non era stata visibile nei cieli (fatto che, probabilmente, come per il Sole che muore e rinasce ogni giorno, ha dato origine al mito della morte e resurrezione)”.

      P.S.
      I 70 giorni di assenza della stella Sirio,
      sono noti a tantissime persone
      appassionate all’astronomia …

      Fai clic per accedere a 02%20-%20Sirio-scienza%20storia%20e%20mito.pdf


      ed alla religione …
      http://www.sapere.it/sapere/strumenti/studiafacile/letteratura-greca/L-et–ellenistica/La-cultura-giudaico-ellenistica/La-traduzione-biblica-dei-Settanta.html

  8. cometeduale ha detto:

    Forse, per semplice distrazione,
    non abbiamo parlato del nome
    delle stelle più lucenti
    che compongono la mitica costellazione …
    https://www.astrisroma.org/costellazioni-invernali/costellazione-di-orione/

    E, anche, della sua più antica rappresentazione …
    “La più antica raffigurazione che è stato collegato alla costellazione di Orione è un preistorico ( Aurignaziano ) mammut avorio intaglio trovato in una grotta nella valle di Ach in Germania Ovest nel 1979”
    https://it.qwertyu.wiki/wiki/Orion_(constellation)?ddexp4attempt=1

    • gilgameshdisumer ha detto:

      Mitica costellazione,
      quella del “Gigante Orione”
      che ora, semplice-mente,
      siccome me ne intendo,
      potrà osservare tutte tantissima gente,
      al centro del cielo notturno,
      già verso le 20, nuvole permettendo …

  9. Pingback: BABBO NATALE – astronascenteblog

  10. Pingback: MAGICO ISTANTE – astronascenteblog

  11. Daniele ha detto:

    La cosa non dovrebbe essere imminente …
    (100.000 anni, approssimativa-mente)
    ma c’è gente che sta anticipando la notizia della scomparsa della sua stella più splendente …
    https://www.focus.it/scienza/spazio/orione-betelgeuse-annuncia-la-sua-fine

  12. cometeduale ha detto:

    Questa è l’informazione più credibile:
    “La luce che ci giunge dalla stella ha viaggiato per quasi settecento anni. Potrebbe essere anche già esplosa, ma noi verremo a saperlo solo quando l’informazione dell’evento arriverà a destinazione. Nessuna previsione seria è possibile.”
    https://www.agi.it/blog-italia/spazio/post/2020-02-19/betelgeuse-stella-spazio-orione-7136158/

    Riguardo alla luce ed alla grandezza degli astri,
    qui il collegamento ad un video estremamente interessante:
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2020/01/23/luminosita/#comment-4003

  13. cometeduale ha detto:

    Non siamo più soli …
    ora anche la scienza
    associa la mitologia
    all’astronomica conoscenza …
    https://www.passioneastronomia.it/mitologia-ed-astronomia/

  14. cometeduale ha detto:

    Interessante la tua teoria …
    sulla posizione del grande Leone …
    che li starebbe, davanti alle tre piramidi,
    ad attendere il ritorno d’Orione …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/passaggio/

  15. gilgameshdisumer ha detto:

    Orione, la più splendente costellazione,
    scompare (muore) a fine maggio,
    (ma va ancora stabilito con assoluta precisione)
    per poi tornare in estate,
    credetemi, non è un miraggio …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2019/09/06/mitico-orione/#comment-3280

    Ecco perché, con coraggio,
    c’è chi parla di circa 70 giorni d’assenza,
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2019/09/06/mitico-orione/#comment-2552
    e chi, invece addirittura,
    tra chi ne ha paura, di 40 giorni …
    (tra gli adepti di più d’una religione)
    dopo i quali accade, miracolosa-mente,
    la sua resurrezione …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...