LA TORRE

 

È sempre stata lì,

c’era prima ancora che io nascessi,

ma solo quella mattina,

mentre con Daniele mi recavo a Palestrina

per consumare una succulenta colazione …

che quella …

ha catturato la mia attenzione …

 

Una magnifica Torre

d’una vecchissima costruzione,

completamente e magistralmente restaurata

così appariscente

che non ho potuto farne a meno,

perciò a lungo l’ho osservata …

 

Mi son detto:

“Vuoi vedere che quel bell’aspetto …

qualcosa mi deve raccontare?”

Ed ho lasciato andare …

senza sforzarmi troppo a pensare …

poiché ormai sono consapevole …

del fatto che per sapere qual è il messaggio …

paziente-mente debbo aspettare …

 

Il giorno dopo, nella cassetta della posta,

il libro che da tanto stavo aspettando …

parla dell’Amore …

che trova chi,

dopo tanto peregrinare,

finalmente approda nel Nuovo Mondo …

la Nuova Coscienza

entrando di diritto nel Nuovo Tempo …

 

GERUSALEMME CELESTE

… <<Sono stata l’amata di Yeshua, e questo non può più essere celato. Con il mio amato ci siamo amati nel Corpo, nella Mente e nello Spirito. Yeshua (così, Ella, la sua parte maschile ha battezzata … n.d.r.) mi ha insegnato l’amore puro, l’amore sacro e all’Amore Cosmico mi ha iniziata. Sotto l’ombra di un mandorlo ha riconosciuto il mio sguardo, nella sua voce ho riconosciuto il suono dell’origine. Il mandorlo, l’albero sacro dal significato atavico … la mandorla, l’amigdala … la Torre … mi disse: “Sarai la Pastora della Torre”, la Torre che collega la Terra al Cielo, il Sacro Zed che nel Tempo del Risveglio, silenzioso e attento, osserva e ancor per poco attende. L’Amore fra “Me e Yeshua” è stato amore puro. La sua passione ha riscaldato la mia Anima, il suo sguardo ha letto il mio cuore, le sue mani hanno avvolto il mio corpo. Insieme a Yeshua abbiamo insegnato ad amare prima se stessi. Il potere occulto della chiesa ha avuto paura dell’ Unione Cosmica e, in ogni modo, ha cercato di separarti dalla Tua parte Femminile (quale IO Sono), facendoti dimenticare chi Sei, ha scritto e raccontato favole intrise di dramma, paura, PECCATO e sofferenza, attraverso le quali distrarti da Te. Quando vi parlo di verità non intendo solo ciò che non è stato detto e quello che è stato tenuto nascosto. La verità è quella in cui il Divino-Umano si svela nella sua vera natura e comprende finalmente chi È. Scoprire cosa nell’utero della Terra è venuto a sperimentare, questa è la verità. Scoprire chi Sei e, senza più pesi del passato, arrenderti alla Tua Maestria, questa è la verità. Tu Sei un ANGELO vestito da Umano, questa è la verità. Ora, sulla base delle Tue nuove consapevolezze ti chiedo: sapere che Yeshua ha avuto uno, due, tre o più fratelli, o che Maria non è morta vergine, o tante altre domande che ti sei sempre posto è ancora importante per Te? Ostinarti a cercarmi fuori di Te e continuare a porti domande su di me non pensi imiterebbe la stessa esperienza che hai vissuto allora, quando forse eri un cataro o un templare? Maestri, non è più tempo di combattere, non è più tempo di schierarsi, non è più tempo di separarsi dal piacere della vita materiale come allora faceste, lo Spirito nella Materia è Amarsi. Il corpo di luce si fonde nel corpo fisico, e all’unisono, nel nome della Madre, alzate la spada in onore dell’ Anima ritrovata. Questa è la Celeste Gerusalemme. Ora!>> …

(Fonte: Adele Venneri, “La Nuova Coscienza di Maria Maddalena”. © 2016 Ed. Stazione Celeste, pag. 25-27, stralcio)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a LA TORRE

  1. Daniele ha detto:

    … “La verità è quella in cui il Divino-Umano si svela,
    nella sua vera natura, e comprende finalmente chi È” …

  2. L'amico Mauro ha detto:

    LA NUOVA GERUSALEMME

    … “La nuova Gerusalemme è il simbolo dell’uomo nuovo, colui che ha lavorato sulla materia con la potenza dello spirito, dobbiamo assimilare e sviluppare le qualità e le virtù delle costellazioni zodiacali l’attività dell’Ariete, la sensibilità e la bontà del Toro, il gusto per lo studio dei Gemelli, la percezione del mondo invisibile del Cancro, la nobiltà ed il coraggio del Leone, la purezza della Vergine, il senso dell’equilibrio cosmico della Bilancia, la comprensione della vita e della morte dello Scorpione, il legame col Cielo del Sagittario, la padronanza di sé e degli altri del Capricorno, la fratellanza e l’universalità dell’Acquario, il sacrificio dei Pesci; soltanto allora vi sarà il regno di Dio, quando l’amore e la saggezza regneranno, non ci sarà più il buio, non ci saranno più peste, guerra fame e morte, ma l’armonia, la luce perché la luce si troverà in ogni essere.” …

    (Fonte: http://www.rosacroceoggi.org/testi/relazioni/38quattro_cavalieri_apocalisse.htm)

  3. Pingback: La Torre di Babele | Ricercatore del Vero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...