Peccatori carnali

PECCATORI CARNALI

 

La Divina Commedia, canto V

“39 Intesi ch’a così fatto tormento enno dannati i
peccator carnali, che la ragion sommettono al talento”.

 Segue commento di Giovanna
Viva:

<<Io compresi che a tale tormento
erano condannati i "peccatori carnali" che la "ragione" (
l’intelligenza innata
nell’uomo che, pertanto, è un dono divino, quindi naturalmente versata al buon
vivere altruistico
) sottomettono al "talento" (inteso come la voglia delle
materiali cose che nulla di spirituale racchiudono
).

PECCATORI CARNALI" sono quindi da
intendersi coloro i quali vivono esclusivamente dei piaceri della materia

(
chi vive
per inebriarsi di ricchezza e di gloria, quell’agglomerato di egoisti
trascinati in un’onda di corrente densa di opere di odio e di morte verso
l’avidità di possedere la potenza della vita per un godimento egocentrico a
danno degli altri
)>>.

 P.S.
chi fosse interessato può consultare il documento dal titolo “La
Divina Commedia di Dante in chiave universale
”, stralcio del
documento dal titolo “La Commedia di Dante Alighieri”, scaricabile
gratuitamente al seguente indirizzo: http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/file_zip.htm

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Peccatori carnali

  1. michele ha detto:

    quindi se faccio un\’orgia non con il fine di recare piacere a me stesso ma per donarlo gratuitamente agli altri sono esente dalla giusta condanna che spetta a costoro???

  2. Rebecca ha detto:

    Questo si che una bella domanda caro Michele..

  3. Gilgamesh ha detto:

    … "chi vive per inebriarsi di ricchezza e di gloria, quell\’agglomerato di egoisti trascinati in un\’onda di corrente densa di opere di odio e di morte verso l\’avidità di possedere la potenza della vita per un godimento egocentrico a danno degli altri" …Caro Michele, io non ho letto ciò che Tu hai sottolineato. Pensaci …Gil

  4. Patrizia ha detto:

    Se ho ben capito gli edonisti fini a procurarsi ogni tipo di piacere a scapito del prossimo?Se ho capito bene,allora Dante fece bene a "condannarli"..(MAI ledere il prossimo:"non fare agli altri,quello che non vorresti fosse fatto a te")..in che girone li ha collocati?

  5. michele ha detto:

    si ma il fine per il quale hai inserito questo intervento ero quello no????prrrrrrrrrrrrrr

  6. evanescente ha detto:

    Gli esseri umani sono molto legati al verbo "possedere" e non comprendono che "donare"è senz\’altro più interessante…e più "alto"…ma questo differente modo di intendere il piacere,la gioia, implica pure il distacco dalle cose materiali…e non è di facile comprensione…specie per chi non riesce ad andare oltre con l\’immaginazione…

  7. Gilgamesh ha detto:

    Il fine che mi prefiggevo era far riflettere sui vincoli mentali che le nostre istituzioni ci hanno inculcato, tanto da farci sentire "peccatori" anche quando non lo siamo. Michele … rifletti!Gil

  8. Patrizia ha detto:

    Allora forse non avevo capito..se il significato è quello che dai nel commento qui sotto..penso che il senso di colpa che ci vogliono inculcare..chiunque…sia deleterio..con il senso di colpa non si arriva da nessuna parte,chi lo usa è per manipolare le persone,per soggiogarle…

  9. Rebecca ha detto:

    Le profezie della BibbiaCosi siano la gente negli ultimi giorni“Amanti di se stessi”. “Amanti del denaro”. “Disubbidienti ai genitori”. “Sleali”. “Senza affezione naturale”. “Senza padronanza di sé”. “Amanti dei piaceri anziché amanti di Dio”. “Aventi una forma di santa devozione ma mostrandosi falsi alla sua potenza”.2 Timoteo 3:1-5 [1]Devi anche sapere che negli ultimi tempi verranno momenti difficili. [2]Gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanitosi, orgogliosi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, senza religione, [3]senza amore, sleali, maldicenti, intemperanti, intrattabili, nemici del bene, [4]traditori, sfrontati, accecati dall\’orgoglio, attaccati ai piaceri più che a Dio, [5]con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata la forza interiore. Guardati bene da costoro!Comunque quello che ha seminato l’uomo lo deve anche con amarezza raccogliere.. Pif

  10. michele ha detto:

    tutto per assecondare i tuoi vizetti gilgaaaaaaaaaaaa ahahah dai che scherzo…che sei permaloso gattone….

  11. Gilgamesh ha detto:

    Gli ultimi tempi sono quelli in cui l\’uomo arriverà a disprezzare se stesso. E questo disprezzo lo condurrà verso un\’analisi interiore che lo riporterà in contatto con il divino che risiede in Lui, cosicchè IL BENE avrà la meglio sul male. Credo che gli ultimi tempi possano tranquillamente essere quelli che stiamo vivendo, quindi preparatevi perché qualcosa di MERAVIGLIOSO sta per venire alla LUCE, un nuovo mondo ove regneranno L\’AMORE e la PACE. Questo è ciò che "sento".Gil

  12. michele ha detto:

    ma non eri sordo????gilga sei un grande mi piace il tuo ottimismo sfrenato ma mai fastidioso. Sei come un bambino che aspetta di vedere quanto è bello il mondo per il quale si è concesso alla vita.

  13. Rebecca ha detto:

    Credo di si caro Mauro, viviamo nei ultimi giorni… e io divento quasi impaziente, aspetto già cosi lungo.. Pif

  14. - ha detto:

    si ormai esiste solo il piacere dei piaceridimenticando il piacere di vivere e gioire solo di cose semplici ma ormai siamo vicini al fondo e per risalire ci vorrà una spinta grandema se lo vogliamo ci irusciremo ,….. le tue parole sono reali ….. ma speriamo nel bene e nella luce in questo tuo meravigloso pensiero buon martedì Mauro

  15. Gilgamesh ha detto:

    Tornare ad essere bambini nell\’animo. Questo è il segreto per apprezzare le meraviglie che ci circondano. Il mistero di tanta magnificenza non può che suscitare gratitudine e la gratitudine è AMORE. Il cerchio è chiuso, tutto riconduce all\’inizio.Gil

  16. michele ha detto:

    E QUINDI ALL\’INCONOSCIBILE SE….

  17. sergio ha detto:

    questo tuo interventomi fa venire in mente la affermazione di Selene Calloni secondo la quale in questo mondo contemporaneo è l\’OGGETTO ad avere assunto una ANIMA: viviamo per adorarlo, acquistarlo, rimirarlo—dimenticandoci di noi.e comportandoci solo come acquirenti di beni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...